Search our Site

Che cos'è la Commissione Mensa?

“Che cosa hai mangiato oggi?” è senza dubbio una delle domande più frequenti che i genitori rivolgono ai bambini al rientro da scuola. La preoccupazione che i bambini abbiano un’alimentazione sana, soprattutto in una fase molto delicata della loro crescita, è diffusa, legittima e naturale. Per garantire il buon funzionamento della mensa scolastica è necessario che si instauri una collaborazione tra operatori scolastici, famiglie e gestori della mensa....cosa che può essere realizzata attraverso la Commissione Mensa. I genitori che compongono la Commissione Mensa hanno il compito di osservare e “misurare” il grado di soddisfazione dei bambini, valutando se il servizio risponde alle loro esigenze sia dal punto di vista nutrizionale sia da quello educativo, ma anche di controllare che vengano rispettate tutte le clausole contrattuali riferite al servizio, che sia correttamente applicata la normativa igienico-sanitaria, ma anche di suggerire eventuali modifiche per migliorare il servizio. La Commissione Mensa può effettuare sopralluoghi sia nei centri cottura che nei refettori, per verificare complessivamente la qualità del servizio offerto.
Infine, la Commissione Mensa collaborando con l’Amministrazione Comunale, con gli organi scolastici e con i servizi dell’Azienda Sanitaria Locale, può partecipare alla promozione di programmi, attività, gruppi di lavoro, ecc. tesi a sviluppare un’educazione alimentare e nutrizionale nei confronti dei bambini e delle famiglie al fine di indirizzare le giovani generazioni verso un sano rapporto con il cibo ed una scelta sempre più consapevole degli alimenti.

Come si entra a far parte della Commissione Mensa e qual è l’impegno richiesto?


Basta iscriversi presso la segreteria della scuola che comunicherà il vostro nominativo al Referente della Commissione Mensa. I genitori che compongono la Commissione Mensa stabiliscono via via i turni per le visite in base alle diverse disponibilità, e le riunioni (a cadenza trimestrale, circa). Dopo la visita al refettorio (o centro cottura), si compila l'apposita scheda assaggio, che riporta i parametri da controllare e la prassi che andrebbe seguita durante il servizio; le varie schede, compilate ed inoltrate al Referente, saranno la base su cui verrà redatta la relazione trimestrale da inviare all'Ufficio Refezione Scolastica.

Perché partecipare


E' un'opportunità che favorisce la nostra partecipazione attiva come genitori alla vita scolastica e, in particolare, ci consente di essere informati - ed informare - riguardo all'alimentazione a scuola dei nostri bambini. Il momento del pasto è ormai riconosciuto come momento importante di educazione alimentare e ambientale oltre che fondamentale per il corretto sviluppo psicofisico dei ragazzi. La partecipazione alle attività della Commissione Mensa, inoltre, ci assicura la trasparenza nella gestione del servizio di refezione scolastica avendo un ruolo importante di collegamento con i Dirigenti scolastici, la Ditta concessionaria del servizio di produzione e somministrazione pasti e le Amministrazioni Comunali.

Contattaci

Relazioni annuali Commissione Mensa


Relazione del primo trimestre anno 2017-2018.

Relazione

Scheda di sintesi